Scuola a Juba

La scuola a Juba nel Sud Sudan:

 

Mons. Paolino Lukudù è ritornato a Rallo nel giugno 2009 dalla diocesi di Juba nel Sud Sudan per celebrare con la nostra comunità l'anniversario del 30° di ordinazione a Vescovo.

Durante la visita ha lanciato l'idea/progetto di poter costruire a Juba una scuola per ragazzi ed una struttura per seminaristi ora che è stata sottoscritta la pace dopo una guerra che è durata 30 anni e dove miseria, fame e malattie sono pane quotidiano.
La diocesi di Juba dispone di un terreno di 1 Km quadrato su cui erigere la struttura e coltivare il terreno ma mancano i fondi necessari alla realizzazione.

La sua proposta è stata condivisa nei vari incontri avuti con Sindaco e Giunta Comunale, con il Presidente, Consiglio e Direttore della Cassa Rurale di Tassullo e Nanno, con il Direttore della Tassullo Spa e con la rappresentanza dei contadini. E' stata fatta propria anche dalla comunità di Rallo durante la Messa in chiesa molto partecipata. Delle gravi necessità ha parlato anche con i numerosi ragazzi nell'oratorio.

L'associazione Goccia Solidale, nata proprio per poter dare un aiuto concreto alla realizzazione di questa struttura, ha mantenuto i contatti con Juba ed è stato dato il via al progetto presentato poi presso gli uffici preposti della Provincia Autonoma di Trento per la richiesta di contributo. In breve tempo si è potuto così ottenere conferma di un fondo di oltre 100.000 Euro pari al 70% della spesa preventivata distribuito sul periodo previsto di costruzione. Un importante traguardo che ha dato ulteriore vitalità ai protagonisti. Altri contributi per questo scopo sono stati stanziati dalla Cassa Rurale di Tassullo e Nanno, dal comune di Tassullo, dall'Unione Frutticoltori Rallo e da altri soggetti privati.
L'occasione di un ritorno in Italia di mons. Paolino Lukudu per impegni in Vaticano ha permesso ad una delegazione dell'associazione di incontrarlo a Roma il 19 marzo 2010 in modo da definire modalità, procedure ed uno scambio di documentazione necessaria al proseguimento.

Alcune difficoltà sorte verso fine giugno 2010 con le autorità locali impediscono l'utilizzo del terreno previsto per la costruzione, un'alternativa viene trovata a circa 35 Km da Juba. Nel frattempo continuano le trattative per il luogo scelto inizialmente. L'intenzione prevista per alcuni componenti dell'associazione di recarsi in Sudan verso fine agosto per meglio definire il progetto ed aiutare nell'inizio lavori ci viene caldamente sconsigliata visto il clima politico creatosi negli ultimi tempi a seguito delle votazioni amministrative. La situazione si complica e vi sono grosse difficoltà ed incognite. Pur con queste basi la trattativa per riportare la costruzione a Juba riesce nel mese di settembre ed ora vi è la conferma definitiva.
A fine ottobre 2010 sono arrivati a Rallo padre Samuel e padre Johnson, collaboratori stretti del Vescovo, con i quali abbiamo approfondito il progetto, il capitolato ed il programma dei lavori. Al loro ritorno a Juba hanno così avuto modo di verificare gli ultimi acorgimenti per poter dare inizio ai lavori. E' stato così possibile inviare un primo acconto quale caparra sui contratti con le imprese scelte. A fine marzo 2011 sono iniziati i lavori ed acquistato parte del materiale necessario.
Ulteriori acconti sono stati inviati fino ad ottobre 2011, periodo che ha visto crescere la costruzione molto velocemente prevedendo una conclusione entro breve tempo.

 

La scuola è stata innaugurata il 16 giugno scorso. E’stata costruita su due blocchi ognuno dei quali misura 32 metri di lunghezza, 10 di larghezza e 4,50 di altezza per complessivi metri cubi 2880. Il Vescovo Mons.Paolino Lukudù esprime il suo personale ringraziamento, assieme alla sua popolazione, per la realizzazione della magnifica e solida struttura fatta in tempi molto veloci. Il costo complessivo è stato di € 170.359,00 interamente pagato, grazie anche al contributo di € 104.632,00 della Provincia. Si ringraziano inoltre il Comune di Tassullo, la Cassa Rurale di Tassullo e Nanno, l'Unione Frutticoltori Rallo, la Cooperativa Lago Rosso, le associazioni del comune di Tassullo e tanti privati cittadini.
 

Scuola: le fasi di realizzo e le foto dell'innaugurazione